25 marzo 2007

Una stupenda sintesi del buddismo

La causa di tutti gli stati mentali negativi disturbanti è il nostro attaccamento alle cose come veramente esistenti. Perciò dobbiamo scoprire se la mente che si attacca è corretta o distorta e vede dunque le cose in modo errato. Il metodo è investigare come siano veramente le cose che tale mente percepisce. Ma, poiché tale mente è incapace di vedere se percepisce correttamente o no gli oggetti, dobbiamo basarci su un altro tipo di mente. Se, con l'investigazione, scopriamo molti altri modi validi di vedere le cose e questi contraddicono o negano il modo in cui la mente - che si aggrappa all'esistenza come vera - percepisce i suoi oggetti, possiamo dedurre che tale mente non vede la realtà.
Quindi, con la mente che può analizzare la realtà ultima, dobbiamo cercare di determinare se la mente che si aggrappa alle cose come realmente riscontrabili è corretta o no. Se lo è, la mente analitica dovrebbe alla fine riuscire a trovare quella che si aggrappa alle cose.

Il Dalai Lama - "Many ways to nirvana"

Nessun commento: