22 maggio 2006

il film più lungo

La sofferenza cresce e si alimenta nell'ignoranza.
Per sradicarla è innanzi tutto neccessaria la comprensione che esiste una profonda disuguaglianza tra la nostra percezione della realtà e il modo in cui le cose effettivamente esistono.
Quasi tutto il nostro tempo viene speso provando emozioni per fatti i cui contorni sono proiettati dalla nostra mente "sofferente" come un film duranto cosi tanto da farci perdere ogni contatto con la realtà.

Nessun commento: